Recensione Deezer: dalla Francia con furore.

Complice il fatto che offriva tre mesi gratis, qualora decidessi di abbonarti, ho deciso di provare questo servizio di musica in streaming francese che mi ha davvero stupito, ecco una breve recensione.

Interfaccia grafica: 9

Gli sviluppatori hanno fatto una scelta chiara, ovvero hanno usato un’interfaccia grafica che non fa a pugni con i prodotti Apple, al contrario di Spotify, Amazon Music e YouTube Music. Difatti quest’app sembra fatta da Apple, per quanto è simile ad Apple Music. L’unica nota dolente è che gli album di un artista sono disposti in maniera del tutto casuale e non in ordine cronologico;

Libreria musicale: 9

Deezer vanta quasi 60 milioni di brani riproducibili, e ci trovi davvero di tutto, da Pezzali a Vasco passando per gli ZetaZeroAlfa. Manca qualche artista indie italiano e straniero, ma io non ho avuto difficoltà a trovare i brani che mi interessavano. Ovviamente come tutti i servizi musicali vale il solito adagio: provatelo per vedere se trovate ciò che v’interessa, perché i gusti sono soggettivi;

Prezzo: 9

Il prezzo è in linea con quelli della concorrenza: 9,99€ al mese per account individuale e 14,99 per la famiglia.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...