Mac mini: l’attesa non è stata vana.

Nel Keynote del 30/10/2018 Apple sul fronte Mac è stata davvero stupefacente e fra i due Mac presentati quello che più mi ha colpito è stato il Mac mini. Apple non ha stravolto il design del precedente, eccezion fatta per la colorazione grigia, ma vi ha messo gli steroidi. Con 919€ vi portate a casa un quadrato di neanche 20 cm per lato con dentro una forza bruta impressionante, la versione base del Mac mini ha 8 gb di ram a 2666MHz; processore Intel di ottava generazione da 3.600MHz e un SSD da 128 gb: un mostro.

Registrati presso la commissione euroasiatica i Mac di ottobre.

Alla commissione euroasiatica Apple ha registrato ben tre nuovi Mac, ovviamente non specificando nomi e funzioni, pertanto sono partite le solite speculazioni del caso. Dalle fonti di questo sito i Mac in questione dovrebbero essere il nuovo Mac mini, il nuovo iMac e il nuovo MacBook da 12 pollici. Difficile prevedere, prima del 30/10, come saranno i nuovi Mac, anche se si parla di un cambiamento radicale per il Mac mini che non viene aggiornato da quattro anni; dovrebbero rimanere inalterati, almeno da un punto di vista estetico, i restanti Mac, con un processore Intel di ottava generazione. Staremo a vedere.

AirPower pronta per la commercializzazione entro il primo trimestre 2019.

La base di ricarica AirPower, che secondo molti era data per morta, sarà messa in commercio entro il primo trimestre del 2019, a riferirlo è il noto analista Kuo, che in passato ha previsto, con successo, molte novità di Cupertino. Non resta che aspettare il Keynote del 30/10/2018 per sapere di novità in merito.

Apple pronta a mostrare il nuovo Mac Pro modulare nel corso del Keynote del 30/10/2018.

Nel corso del Keynote del 30/10/2018 Apple è pronta a mostrare in anteprima il nuovo Mac Pro modulare, di cui si vocifera dal 2017. Così all’ormai ufficiale iPad Pro (non ci sono dubbi in merito alla presentazione di questo device nel Keynote) Apple sarebbe pronta a mostrare il nuovo Mac Pro insieme a -spera qualcuno- il nuovo Mac mini. Si parla insistentemente del nuovo Mac Pro, che dovrebbe essere messo sul mercato non oltre la primavera 2019, da un incontro con la stampa del 2017 quando i dirigenti Apple -su tutti Tim Cook- hanno lanciato dichiarazioni in merito al fatto che la società stesse lavorando su un nuovo Mac Pro modulare. Staremo a vedere.

Recensione Fresh ‘N rebel Caps: qualità al giusto prezzo.

Questo è un sito sulla Apple e sempre sarà così ma oggi voglio parlarvi di un paio di cuffie non marcate Apple, voi direte che c’entra col sito? Io vi rispondo che c’entra, poiché sono accessori per prodotti fatti a Cupertino. Mi si è rotto il jack del mio iPhone SE e pertanto non posso più usare le Beats solo HD, così ho chiesto a mia madre di farmi un regalo di Natale anticipato e per non farle spendere tanti soldi ho preso queste Fresh ‘N rebel Caps, ecco la recensione.

•Packaging 7

Non sono Beats e non vogliono esserlo e questo si nota dalla scatola che le contiene fatta di plastica e carta di buona qualità ma senza eccellenze;

•Design 8.5

Queste cuffie sono belle da vedere e sono di ottima fattura tenendo conto del prezzo: 33.99€;

•Facilità d’utilizzo 9

Queste cuffie sono davvero comode da indossare anzi, per via di un archetto più piccolo delle Beats, le ho trovate molto più comode delle cuffie made in Cupertino. All’inizio ho avuto difficoltà nel farle dialogare col mio iPhone ma ciò è dovuto al fatto che sono le mie prime cuffie Bluetooth;

•Qualità del suono 9

Per curiosità le ho testate subito dopo le Beats solo HD su un telefono non di mia proprietà ed hanno la stessa resa sonora. Va detto che le Beats che ho io sono un po’ anziane e che il suono delle cuffie di questo marchio è migliorato tantissimo, pertanto il vantaggio competitivo che hanno le Beats è tangibile. Tornando alle Caps va detto che suonano davvero bene e pure non essendo ANC filtrano bene i rumori esterni, come mi hanno dimostrato nel corso di un test che ho fatto durante il traffico dell’ora di punta del mio capoluogo di provincia, praticamente hanno la stessa insonorizzazione delle Beats;

•Prezzo 9.5

A soli 33.99€ vi portate a casa un paio di cuffie che suonano bene, sono comode da usare e anche belle esteticamente: cosa volete di più!

Apple annuncia un nuovo Keynote per il 30/10/2018.

Apple ha inserito nel proprio sito l’invito che ha dato alla stampa per un nuovo Keynote che si terrà il prossimo 30/10/2018. Nell’occasione Apple dovrebbe presentare il nuovo iPad Pro coadiuvato dalla nuova Apple Pencil e i nuovi Mac Mini e il nuovo MacBook da 12 pollici. Io francamente non credo che presenterà una nuova versione del MacBook Air perché, secondo me, verrà sostituito dall’iPad Pro ed uscirà dal listino, anche se sarò lieto del fatto che Apple possa stupirmi presentando un nuovo Mac da 999$.

Recensione play dead’s INSIDE: un gioco bellissimo per iPad.

Il gioco è vincitrice dell’Apple Design Award 2018 e, francamente, si capisce il perché: è davvero bellissimo! Nel gioco, che è in 2D, vesti i panni di un ragazzo con la maglia rossa e devi affrontare mille grattacapi per raggiungere la tua meta. Il gioco costa 7.99€ e li vale tutti perché oltre ad essere bello esteticamente è anche avvincente e abbastanza longevo. Davvero vivissimi complimenti agli sviluppatori.

Apple pronta ad offrire il suo servizio di video in streaming nel 2019.

Per rubare una fetta di clienti a Netflix e Prime Video la società di Cupertino è pronta ad offrire gratis sulle proprie piattaforme (iPad, iPhone ecc.) il suo servizio di video in streaming. Secondo alcune indiscrezioni Apple avrebbe investito sulla piattaforma 1 milione di dollari e dovrebbe portare l’app per la fruizione dei contenuti sui device con l’aggiornamento del 2019.