Apple presenterà degli iMac colorati.

Era il lontano 1988 quando Apple costruì il Mac fisso G3 con il retro in diversi colori, ora la società di Cupertino sembra puntare sull’effetto nostalgia. Secondo Jon Prosser Apple nel 2021 produrrà una nuova versione degli iMac in cinque colorazioni, le stesse dell’iPad Air di quarta generazione. Come si evince dal render Prosser conferma il design squadrato e il retro piatto come anticipato anche dal sottoscritto. Il frontale sarà borderless come anticipato da vari leaker.

Niente Face ID sui nuovi iMac 2021, appuntamento all’anno prossimo.

Io non ho mai creduto che Apple, almeno nel 2021, implementasse il Face ID sui Mac, ora arrivano conferme da Gurman di Bloomberg, che rimanda tutto al 2022. Allora cosa aspettarci dai nuovi iMac? Semplice un nuovo design con bordi squadrati e retro piatto, qualcosa di simile a questo. Ovviamente monteranno il chip M1X.

iMac 2021 in dirittura d’arrivo: si prova ad immaginare il design.

Mark Gurman di Bloomberg, fra i più attendibili leaker del mondo Apple, prova a colpire ancora, parlando di desktop Mac. Che l’iMac sia pronto ad uscire con processore proprietario è cosa certa, quindi il leaker si è concentrato sul design. Secondo Mark avrà i bordi squadrati e retro piatto.

Cosa mi aspetto sul fronte Mac nel 2021.

Apple sta lavorando a due nuovi processori nel 2021: l’M1X e l’M2, di conseguenza usciranno altri Mac con Silicon, quindi ecco un recap:

•iMac

In primavera Apple lancerà il chip M1X, progettato proprio per questi computer desktop. Sulle specifiche del SoC si sa pochissimo, ma gli iMac sono già stati immaginati in alcuni render. Come si vede dalla foto i prossimi computer desktop della mela saranno borderless con i lati squadrati e sottilissimi;

•MacBook Pro

Sostengo che Apple, già in primavera, sostituirà la versione Intel del MacBook Pro da 16” con una con il chip M1X, sì avete letto bene: lo stesso SoC dell’iMac! Invece per il modello da 13”, che diventerà da 14” grazie ad una riduzione delle cornici, bisognerà attendere l’autunno con l’arrivo del chip M2;

•MacBook

C’è anche una concreta possibilità che Apple rilanci una riedizione del MacBook da 12”. Questo Mac, il cui sviluppo è stato castrato dal fatto che Intel ha smesso di aggiornare i Core M, potrebbe tornare, ancora più sottile e leggero, con il SoC M1;

•Nuovi MacBook Air e Mac mini

In autunno vedremo sicuramente i nuovi MacBook Air e Mac mini, aventi il chip M2. Mentre per il Mac mini ci sarà solo un upgrade del processore sull’Air si vedrà anche un cambio del design che li consentirà di essere ancora più leggero; non è da escludere anche una riduzione delle cornici, che consentirà uno schermo da 14”.

Apple vuole mettere uno schermo OLED sui tasti dei MacBook.

In un brevetto appena scoperto Apple ha appena realizzato una tastiera con i tasti su cui sopra vi è uno schermo OLED e non il layout stampato. Questa tecnologia, a fronte di un consumo pressoché nullo, consente tanti vantaggi, anche se il più immediato, per le casse della società, è quello di produrre un solo modello per ogni tipo di Mac, visto che il layout viene inserito via software.

Già nel 2021 potremmo vedere gli iMac con Silicon.

Per completare la transizione da Intel a Silicon, prevista per il 2022, Apple sarebbe al lavoro per presentare già nel 2021 una custom da montare sugli iMac più potenti, forse addirittura sul Pro. A riferire la notizia è Bloomberg, che l’ha saputa da una fonte, giudicata dalla testata, attendibile. Staremo a vedere.

Volete due Pro Display XDR, uno affianco all’altro? Un brevetto Apple potrebbe esaudire il vostro desiderio.

Apple ha registrato all’ufficio brevetti statunitense uno stand che consente di montare due Pro Display XDR, messi uno affianco all’altro, come s’evince dalla foto in allegato al brevetto, scoperto da Patently Apple.